About This Project

Abbiamo conosciuto Roberta e Ivano qualche mese fa, quando ci hanno contattato dopo essere atterrati sul nostro articolo del blog che suggerisce agli operatori turistici come vendere le visite guidate online, servendosi delle OTA. Roberta e Ivano gestiscono Driver Guide Service, un tour operator con sede a Roma, che vende tour privati e di lusso in tutto il centro Italia, con un focus particolare sulla città eterna. La loro offerta comprende city tour con Limovan, Shore Excursion, Day trip in Toscana, Umbria, Campania e Lazio, walking tour, golf cart tour, e food experience. Con il supporto di tanti collaboratori, da tanti anni, raccontano la città dove sono nati e cresciuti ad un pubblico esclusivamente anglofono, composto perlopiù da americani, asiatici, inglesi e arabi. Quello che contraddistingue i loro tour è il comfort, la personalizzazione, un infinito amore verso questo lavoro e l’umanità, uno dei valori più apprezzati dal loro pubblico di riferimento.

Già dalla prima call, è emersa la loro voglia di crescere e di stare al passo con l’attuale mercato di tour and activities, in continuo cambiamento, e nelle modalità di fruizione delle esperienze, e nelle modalità di acquisto. In particolare, si tratta di un settore che sta seguendo la scia della ricettività: anche i tour e le attività hanno la possibilità di essere venduti su marketplace, sempre più performanti e specializzati. È stata questa la prima richiesta di Roberta e Ivano: la loro presenza online, garantita fino a quel momento solo dal loro sito web fornito di booking engine, non era più sufficiente. Avevano bisogno di presenziare anche sulle OTA più conformi alla loro tipologia di offerta. E in più, avevano la necessità di selezionare un channel manager che gli permettesse di coordinare il calendario delle prenotazioni provenienti da più OTA.

Diversificare i canali commerciali

La richiesta di Roberta e Ivano è abbastanza insolita nel mondo del turismo di oggi. Quando tutti cercano di disintermediare il loro rapporto con i viaggiatori, svicolando dallo strapotere delle Online Travel Agency, Driver Guide Service vuole fare l’esatto opposto. Il motivo? Presto detto. Pochi lo dicono ma molti lo sanno: disintermediare dalle OTA vuol dire investire fior fior di quattrini in campagne di advertising pay per click (PPC) che sicuramente, se ben fatte, garantiscono buone performance ma altrettanto sicuramente quando le spegni smetti di vendere. Differenziare, quindi, più che disintermediare è la parola chiave di questo progetto; differenziare i canali di vendita: non essere più legati esclusivamente al proprio sito web e alle agenzie di performance marketing ma avere l’opportunità di ricevere prenotazioni a costi più bassi lasciando fare il lavoro di promozione ai colossi del travel come Viator, GetYourGuide, Airbnb Experience, ecc.

driver guide service ota managementÈ così che siamo intervenuti noi. Dopo un’analisi attenta della situazione di partenza, abbiamo selezionato le Online Travel Agencies nelle quali inserire i loro annunci. Oggi, così come nella ricettività non si può prescindere da Booking.com, nel settore Tours and Activities, non si possono non considerare i 4 colossi delle attività: Viator e Tripadvisor Things To Do, Expedia Local Expert e Get Your Guide.

I nostri amici di Driver Guide Service hanno sempre lavorato molto bene con i primi due, recentemente implementati con tante nuove funzionalità, mentre non avevano mai lavorato con gli ultimi due. Pertanto, siamo partiti da Viator e Tripadvisor, ottimizzando gli annunci esistenti e creandone dei nuovi. La particolarità dei nostri clienti è quella di non avere dei prezzi per persona: i loro prezzi crescono con l’aumentare del numero delle persone, ma non proporzionalmente. Nonostante questo, grazie all’elasticità delle nostre OTA, siamo riusciti a mantenere la loro politica di prezzo, senza alcuna variazione. Abbiamo fatto la stessa cosa con Expedia Local Expert e Get your guide, avvalendoci di un lessico e di una politica di prezzo differente per ciascuno, a seconda delle percentuali trattenute.

In seguito abbiamo selezionato degli altri marketplace meno popolari, ma maggiormente affini alla tipologia di offerta e target dei nostri clienti, come Klook, molto in voga nei paesi asiatici, o Tripx tour, utilizzato nei paesi arabi, o ancora, Withlocals, per proporre le esperienze food, o Tourily per proporre i walking e golf cart tour. Insomma, ogni OTA possiede un linguaggio, un’inclinazione differente, un mercato target differente e bisogna saper scegliere quelle più adatte all’offerta.

Cos’altro abbiamo fatto per i nostri amici di Roma? Abbiamo selezionato un channel manager, che ci permette di coordinare il calendario delle prenotazioni provenienti da più OTA. Dopo una lunga valutazione, la nostra scelta è ricaduta su Bòkun, un prodotto di Tripadvisor. Il loro team si è occupato infatti di inserire nella piattaforma i prodotti di Viator e Tripadvisor Things to do, senza la necessità di doverli immettere manualmente. Un’altra funzionalità molto interessante di Bòkun, è che presenta delle partnership con moltissimi marketplace, ai quali è possibile inviare una proposta di contratto, con l’obiettivo di poter divenire supplier nel loro canale di vendita.

Dopo una fase iniziale, esclusivamente commerciale abbiamo iniziato anche a sviluppare e gestire social media strategy di Driver Guide Service. Dopo aver ottimizzato la pagina Facebook e quella di Instagram, ci siamo occupati di stilare un piano editoriale, con delle rubriche che mirano a raccontare l’offerta e la loro realtà aziendale. Le destinazioni con le loro curiosità, e il rapporto dello staff con i viaggiatori. Inoltre, ci avvaliamo degli strumenti di Facebook Ads: per intercettare il target potenziale creando delle campagne con differenti obiettivi, conformi alle finalità commerciali dei nostri committenti romani.

COSA ABBIAMO FATTO PER DRIVER GUIDE SERVICE:

  • selezione accurata delle OTA più pertinenti
  • ottimizzazione degli annunci esistenti
  • creazione ex novo di annunci sulle OTA
  • analisi e selezione di un channel manager attraverso diverse demo
  • gestione channel manager e creazione di nuovi contratti con le OTA
  • ottimizzazione pagina Facebook e Instagram
  • creazione di un piano editoriale
  • social content creation
  • facebook Advertising

DAI UN’OCCHIATA ALLA NOSTRA ATTIVITÀ DI OTA MANAGEMENT PER OPERATORI TURISTICI

Date
Category
ota management, Social Network
Tags
ota, ota management, social media, tours and activities