web marketing guide turistiche

Web marketing per guide turistiche in equilibrio tra tradizione e tendenze in corso

 Un’assunzione ovvia nell’attuale panorama dell’industria turistica (e che vale per almeno il 70% dei turisti secondo Google Think 2014) potrebbe essere questa:

cerco ispirazioni e informazioni su web = scelgo e prenoto quel che trovo sul web

 web marketing guide turistiche

In quest’ottica si spiega facilmente perché una strategia di web marketing sia necessaria anche per le guide turistiche. La guida turistica è la persona che il turista spera di trovare quando scopre una destinazione. Sia essa archeologica, culturale, ambientale o escursionistica, la guida è il contatto locale esperto e imparziale che accompagna il visitatore alla scoperta di una destinazione condizionandone l’esperienza. Dalla nostra privilegiata postazione d’ascolto, in contatto costante con professionisti del settore, ci siamo resi conto di quanto la digitalizzazione possa ancora essere per molti un campo conosciuto ma non ancora appieno governato. La consapevolezza è un primo obiettivo per almeno 3 ragioni:

  1. aggiornare la propria formazione professionale
  2. capire come si possa agire in prima persona
  3. riconoscere quando affidarsi a professionisti esterni.

Esiste quindi una necessità reale di costruire un ponte tra gli operatori professionisti del turismo e gli strumenti più efficaci per la narrazione e promozione dei territori e delle imprese. Ci siamo confrontati su queste nostre intuizioni con Méskes, società tutta al femminile che sul territorio di Mamoiada, nel cuore della Sardegna, si occupa di creare esperienze turistiche che valorizzano le tradizioni e la comunità locale. Nasce da questo confronto la collaborazione tra i due team per offrire il primo Corso di Web Marketing e sharing economy per Guide Turistiche, studiato attorno alla figura della guida turistica professionista e incentrato sulle tematiche calde dell’innovazione digitale e sulle opportunità delle economie di condivisione .

Inizieremo il 25 e 26 Novembre a  Mamoiada, prima tappa di un percorso nazionale che porterà lo stesso modulo didattico a Reggio Calabria a dicembre, a Cagliari a gennaio 2017 e anche a Palermo in primavera. Saranno due giornate full immersion, con lezioni teoriche e immediata applicazione pratica durante la visita guidata sul territorio, curata da Méskes. 

Vorremmo coinvolgere tutti quei professionisti che stanno a contatto diretto con i viaggiatori e sentono di dover migliorare le proprie competenze digitali sotto due punti di vista:

  • in un’ottica aziendale, promuovendo la propria attività con l’ausilio di adeguati strumenti basati sulla comunicazione social
  • in un’ottica di servizio, migliorando la propria offerta e integrandola con le tecniche di narrazione dei territori, il digital storytelling.

Il corso si propone inoltre di mostrare come l’avvento della nuova cultura della sharing economy possa essere utilizzato come un’occasione di arricchimento e sviluppo per chi svolge professionalmente l’attività di guida turistica e guida ambientale- escursionistica. Sono interessati quindi anche tutti i soggetti che fanno parte di Associazioni culturali o cooperative di gestione di siti e attrazioni. 

Per diventare fonti di ispirazione e di informazione e convertire in prenotazioni l’interesse dei viaggiatori è fondamentale una presenza online strutturata e dotata di forte personalità, che aiuti il superamento delle logiche tradizionali e generi relazioni durevoli e di valore.

Se sei un operatore del settore ti consigliamo di non restare indietro. Iscriviti direttamente usando il form qui sotto

Perché ogni guida turistica dovrebbe fare un corso di web marketing

SONO APERTE LE ISCRIZIONI AI PROSSIMI CORSI DI STORYTELLING E SHARING ECONOMY PER GUIDE TURISTICHE

Mamoiada (NU): 16 – 17 novembre 2018.
POSTI LIMITATI, PRENOTA SUBITO!