corso storytelling guide turistiche sardegna

Cosa ho imparato al corso di storytelling e sharing economy per guide turistiche di Mamoiada

Buona la prima!

Venerdì 25 e sabato 26 novembre abbiamo avuto la fortuna di imparare tantissime cose sul mondo del turismo in Sardegna, sulle relazioni tra persone e professionisti grazie al Corso di web marketing, storytelling e sharing economy che abbiamo tenuto a Mamoiada in collaborazione con Mèskes, società turistica che ha base proprio in questo piccolo paese della provincia di Nuoro.

Si, hai capito bene, noi di Fare Digital Media abbiamo tenuto un corso di 16 ore (14 + 2 ore di visita guidata a cura di Mèskes), dedicato alle guide turistiche del centro nord Sardegna ma ho come la sensazione che ad apprendere più di tutti sia stato io, “docente” di questo breve corso. Non scherzo. Non ho mai avuto aspettative da “cattedra” e continuerò a non averne. Avere avuto l’opportunità di mettere a confronto le mie competenze con le aspettative di oltre una decina di professionisti del turismo e della cultura è stata un’opportunità unica per accrescere le mie competenze professionali e arricchirmi dal punto di vista umano di tanto entusiasmo e voglia di mettersi in gioco.

Questa è stata anche l’occasione per saldare un ottimo rapporto di collaborazione all’interno del nostro team. Santa donna Mariarosa che ha tenuto botta fino all’ultimo nonostante gli imprevisti, gli orari stretti e le attività serrate durante tre giorni davvero impegnativi, mentre Giusi dal lontano Cilento, con i suoi pensieri, ha fatto sempre sentire il suo supporto e la sua vicinanza.

Un altro grande ringraziamento devo riservarlo allo squadrone di Mèskes, un gruppo di ragazze che sanno come farti innamorare della loro terra che non sempre sa mostrare nel migliore dei modi i suoi gioielli. Per fortuna che ci sono loro ad accompagnare turisti e curiosi. Fare rete, costruire collaborazioni durature, cementare amicizie è la marcia in più per i piccoli come noi che sognano in grande. Grazie ragazze!

visite guidate sardegna mèskes turismo mamoiada

Il nostro primo vero corso, speriamo il primo di una lunga serie, è andato alla grande a prescindere dalle tante cose che si potranno migliorare in futuro.

Cosa ho imparato al corso per guide turistiche di Mamoiada:

  • A Mamoiada, in ogni bar c’è un biliardino
  • Santo sopralluogo… prima di ogni evento, corso o occasione speciale fai sempre un sopralluogo per testare tutti gli aspetti dell’esperienza che andrai a proporre. Questo vale ancora di più se ti fidi ciecamente della tecnologia che porti sempre con te, ti garantisco che nei momenti migliori ti abbandonerà!
  • Il turismo in una regione come la Sardegna non è solo una visione, un abbaglio… è una vera opportunità per tantissimi professionisti che però ancora la osservano come una “speranza”. Invece è un’occasione concreta qui, adesso!
  • Il mondo dell’economia collaborativa e condivisa, la sharing economy, è la vera frontiera da affrontare anche nel turismo, se ne sa ancora troppo poco ma le opportunità che porta con se possono fare la differenza nella vita dei professionisti, delle persone, dei territori
  • Se vuoi conoscere Mamoiada nel suo profondo, dalle parole di chi la vive, la ama e la fa conoscere in tutto il mondo per le sue eccellenze e unicità le ragazze di Mèskes sono una garanzia
  • Nel centro nord Sardegna è pieno di persone, professionisti della cultura e del turismo, che hanno una passione sconfinata per la propria terra
  • Il Museo delle Maschere Mediterranee di Mamoiada è un gioiellino da cui imparare tante cose anche in ottica di marketing
  • Sempre, ripeto, sempre chiedere e fare domande per conoscere cosa ne pensano i tuoi interlocutori rispetto a quello che fai per loro. Un piccolo questionario di soddisfazione da somministrare a corsisti e/o turisti non è una rogna e nemmeno una seccatura… è uno strumento fondamentale per chi vuole migliorare nel proprio lavoro
  • Il caffè con le mandorle tipico di Mamoiada è buonissimo!
  • Fare formazione ti dà una carica e un’energia unica che davvero non puoi paragonare con nient’altro
  • Ogni corso non è mai fine a se stesso, chi partecipa porta con se una energia e una voglia di fare che travalica ogni slide e ogni insegnamento.
  • Dietro la partecipazione ad un corso c’è sempre una grandissima voglia di mettersi in gioco e chi fa il “docente” deve ricordarlo sempre e strutturare la sua offerta sempre tenendo presente questo capo saldo (appunti per noi…)
  • Che soddisfazione vedere i tuoi alunni alle prese con la narrazione digitale durante una visita guidata alla scoperta di persone, competenze e tradizioni antiche…
  • Abbiamo avuto ennesima conferma di quanto siano ospitali i “popoli” barbaricini, è sempre difficile distinguere se qui stai lavorando o passando del tempo libero da queste parti…

Sicuramente sto dimenticando qualcosa. Non sono mai stato uno studente modello.

Quello di cui sono sicuro, però, è che presto avrò altre nuove opportunità di conoscere, apprendere, imparare, scoprire tante nuove cose in giro per l’Italia nelle prossime tappe di Reggio Calabria e Cagliari.

Non vedo l’ora!

SONO APERTE LE ISCRIZIONI AI PROSSIMI CORSI DI STORYTELLING E SHARING ECONOMY PER GUIDE TURISTICHE

Mamoiada (NU): 16 – 17 novembre 2018.
POSTI LIMITATI, PRENOTA SUBITO!

Foto credits al Rullo di Billy by Mèskes