About This Project

Oggi non parliamo di new entry, ma di tre vecchie amiche che sono tornate a collaborare con noi. Loro sono Stefania, Paola e Maria Rita e il loro bellissimo progetto si chiama Visit Ostia Antica, un’associazione di promozione turistica volta alla promozione del patrimonio storico e archeologico del litorale romano attraverso la proposta di molteplici attività e percorsi turistici. Come dicevamo, le nostre strade professionali si sono incrociate qualche tempo fa quando ci è stato chiesto di realizzare il logotipo dell’associazione e il sito web bilingue con un sistema di e-booking attraverso il quale vendere le visite guidate. A detta loro, e a detta dei numeri, il lavoro da noi svolto ha avuto e sta tutt’ora avendo ottimi riscontri, motivo per cui le ragazze di Visit Ostia Antica hanno reclamato nuovamente la nostra collaborazione. L’obiettivo da raggiungere questa volta è consolidare il posizionamento su Google come leader per la keyword “guided tours Ostia Antica”. La prima delle nostre proposte è stata quella di redigere un piano editoriale per il loro blog in lingua inglese, naturalmente SEO oriented, con l’obiettivo di ampliare l’utenza anglosassone e rafforzare ancor di più posizionamento sulla SERP su keyword secondarie vista l’ottima posizione sulla keyword principale.

Ma non solo. Il nostro compito è stato anche quello di eseguire un’attività di link building, attraverso la ricerca, la selezione e il contatto di travel blogger verticalizzati sui viaggi storici e culturali.

Le parole chiave hanno un ruolo chiave

Il blog di qualsiasi operatore turistico, oltre ad essere un importante canale di informazione e un utile strumento per la costruzione della brand reputation, è una funzione indispensabile per migliorare l’autorevolezza di un sito da un punto di vista SEO. Infatti, la produzione di contenuti di valore se abbinata ad una corretta applicazione delle tecniche di scrittura SEO (e delle buone performance tecniche), può incrementare la visibilità di un sito ad altissimi livelli. Il sito di Visit Ostia Antica vantava già un ottimo posizionamento sulle SERP per gli utenti anglosassoni, perciò si è voluta cavalcare quest’onda, avvalendosi dell’utilizzo di keywords laterali, secondarie, che avrebbero potuto intercettare tutti gli utenti con bisogni simili a quelli dei visitatori captati fino ad ora. Uno dei SEO tool più interessanti per la redazione di un piano editoriale è quello di Neil Patel, Ubersuggest. Questo strumento infatti permette di capire quali query gli utenti hanno digitato per una determinata ricerca e in più fornisce diversi suggerimenti di keywords correlate, che amplificano il campo semantico del topic principale. Avvalendoci di Ubersuggest abbiamo infatti capito che cosa ricercassero gli utenti anglosassoni in rapporto a Ostia, Roma, Fiumicino e il litorale romano e, attraverso una ricerca più approfondita sui motori di ricerca abbiamo raccolto tutti gli elementi che ci hanno permesso di redigere un piano editoriale compreso di 12 SEO title e 4 titoli dei paragrafi per ciascuno di essi, contenenti le keywords individuate.

SEO link building: l’importanza dei travel blogger

Il link building è una tecnica SEO dalle notevoli potenzialità. Ha l’obiettivo di incrementare il numero di accessi di valore in un sito web e di aumentarne l’autorevolezza di fronte agli occhi del motore di ricerca. Per le nostre amiche di Ostia, ci siamo avvalsi anche di questo processo di referenziamento. Come? Innanzitutto abbiamo fatto una ricerca tra molteplici travel blogger di rilievo aventi un blog di viaggio in lingua inglese,  preferibilmente verticalizzati sui viaggi culturali, storici o archeologici. Abbiamo poi stilato una lista di coloro che sono apparsi più in linea con il nostro obiettivo attraverso l’analisi dei loro media kit, quei preziosi documenti che evidenziano i dati e i numeri fatti da un portale. Dopodiché abbiamo contattato i “prescelti” chiedendo loro se ci fosse la possibilità di produrre dei contenuti di valore contenenti dei backlinks verso il sito di Visit Ostia Antica, utilizzando degli anchor text strategici. I nostri travel influencer fan di storia e archeologia hanno così elaborato i loro advertorials sulle bellezze della città eterna e del vicino e sottovalutato litorale romano, e noi li abbiamo sottoposti all’attenzione del nostro cliente, che ha dato l’approvazione finale. Ora, l’ultima parola spetterà ai motori di ricerca!

Il team di Fare Digital Media si è occupato di:

  • Individuare un piano editoriale SEO oriented in lingua inglese rivolto agli utenti anglosassoni
  • Analizzare i trend di ricerca in lingua inglese
  • Analizzare i volumi di ricerca per keyword e keyphrase strategiche principali e laterali, pertinenti con gli obiettivi di posizionamento sui motori di ricerca
  • Ricerca e selezione di travel blogger aventi un blog in lingua inglese verticalizzati sui temi di viaggi archeologici, storici e culturali
  • Verifica dei contenuti prodotti e del giusto impiego di backlinks e anchor text verso il sito di Visit Ostia Antica
Date
Category
Content marketing, SEO
Tags
link building, marketing territoriale, seo strategy